Radio24 | Il Sole 24 ORE

Giovani Talenti – Cosa fare?

Pubblichiamo oggi la bella lettera di Martino, giovane ascoltatore della nostra trasmissione. Vi invito a leggerla con attenzione. E -se potete- a provare a fornire qualche risposta alle sue domande, commentando la lettera sui social networks, o nell’apposita casella qui sotto. Grazie, Martino… e in bocca al lupo!

“Ho scoperto per caso la vostra trasmissione su Radio 24, e ne sono diventato subito un frequentissimo ascoltatore.

Studio Biologia da soli due anni (laurea triennale), e sono curioso di vivere anch’io un’esperienza particolare, come tutte quelle che raccontate.

Volevo emigrare per studiare all’estero già dopo il liceo ma, convinto che fosse solo un capriccio, ho deciso di iscrivermi all’università qui in Italia, dicendomi che questo è il mio Paese. E che qui dovevo diventar qualcuno.

Ogni giorno, però, appena sveglio, penso che farei meglio ad andarmene. E rimpiango di non averlo fatto prima.

Qui in Italia nessuna istituzione universitaria o struttura accademica persuadono le mie potenzialità: mi ritrovo a studiare in una realtà ambigua, incerta, che nuota in una condizione conservatrice.

Non ci sono attività interessanti, esplorazioni di nuovi progetti e idee originali.

Non sanno come farci crescere sul serio. Cosa devo fare?

Devo lottare per il mio Paese?

Perché il mio Paese non lotta anche per me?”

MARTINO

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.