Radio24 | Il Sole 24 ORE

Una Ballerina sulle rive della Senna

Una “puntata” nel mondo dello spettacolo, ad altissimo livello, quella odierna di “Giovani Talenti”. Lo facciamo con una danzatrice italiana, dal 2003 al lavoro in Francia. Un’altra storia di espatrio che lascia l’amaro in bocca… Elena si presenta così ai lettori del blog di “Giovani Talenti”:

Mi chiamo Elena Ciavarella, ho 33 anni e vivo a Parigi da sette. Dopo aver studiato danza classica e moderna nella mia città, Massa Carrara, mi sono trasferita a Parigi per perfezionarmi in danza contemporanea. Sono tornata in Italia dopo un anno, e ho cercato di costruire la mia carriera. Ho lavorato con qualche compagnia, ho insegnato in una scuola di danza, mi sono iscritta all’università. Dopo la mia laurea ho deciso di ripartire in Francia… e non sono più tornata. Oggi lavoro con diverse compagnie di danza, ho creato un collettivo, ho ottenuto il diploma di stato di insegnante di danza contemporanea. Quello che mi fa restare in Francia è che -qui- posso vivere del mio mestiere, senza essere obbligata a fare dei lavoretti extra per mantenermi mentre faccio l’artista. La realtà culturale francese è molto diversa dalla nostra: l’arte è considerata un mestiere, e gli artisti sono riconosciuti e sostenuti dallo Stato. Ho trovato qui una dignità che in Italia non avevo, e soprattutto molte più opportunità di lavoro. Sento una profonda frustrazione per un Paese come l’Italia, che genera tantissimi artisti fantastici, che sono costretti ad emigrare. Mi domando sempre più spesso come fare per tornare, per cercare di far cambiare le cose. Mi piacerebbe poter lavorare in Italia, contribuire alla crescita culturale del mio Paese. Fino a adesso non ho trovato risposta“.

Vi aspetto alle 15 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.