Radio24 | Il Sole 24 ORE

“Lo Sbarco” diventa un libro

Novità importanti per una delle iniziative che “Giovani Talenti” ha seguito nel corso del 2010: “Lo Sbarco”, la traversata via mare di centinaia di “expats” italiani, partiti a giugno da Barcellona con destinazione Genova, è ora un libro. Ne parleremo in trasmissione, nel corso delle prossime settimane, con uno degli autori, Leonardo Benucci, fisico al lavoro a Bruxelles. Leonardo presenta così l’iniziativa editoriale -in anteprima- per i lettori del blog di “Giovani Talenti”.

La notte del 25 giugno 2010, al porto di Barcellona, la nave di linea per Genova imbarca passeggeri particolari: oltre cinquecento italiani, che da anni vivono all’estero e hanno deciso di tornare a casa per portare un messaggio. Uomini e donne preoccupati per l’Italia: per la crescente intolleranza, per la barbarie culturale che prevale, per la tendenza a ignorare i diritti sanciti dalla Costituzione. Spinti dall’indignazione, portano fisicamente la loro testimonianza sul suolo italiano, tutti insieme: scelgono Genova come luogo di approdo: proprio come -centocinquanta anni prima- si radunarono altri italiani per quell’impresa rivoluzionaria che è stata all’origine dell’Unità d’Italia.

Il progetto de “Lo Sbarco” nasce in Spagna come un’idea “folle” di pochi amici e -grazie al passaparola- si diffonde in fretta nel resto d’Europa. Nello spazio di pochi mesi, si formano gruppi che organizzano il viaggio e raccolgono finanziamenti, coinvolgono il mondo della cultura e si inventano i modi più diversi per discutere di diritti. Molta memoria di tutto questo sforzo si può trovare sul sito www.losbarco.eu

Quella notte di inizio estate, c’è un popolo che si imbarca: quel sogno diventa realtà. Genova attende la nave con una festa fatta di musiche, danze e teatro: al momento dell’arrivo, si unisce agli “sbarcanti” in un corteo comune. Il giorno dopo, nelle piazze genovesi, si dà voce ai contenuti dell’iniziativa, attraverso mostre, giochi, dibattiti e racconti.

Alcune delle tracce che hanno segnato la costruzione dell’impresa sono ora raccolte nel libro “Lo Sbarco – Racconto collettivo di un’impresa possibile“, pubblicato dalla casa editrice indipendente Linea BN Edizioni e disponibile online qui: https://www.lineabn.com/catalogo#book-lo-sbarco.

Servendosi di quasi 130 pagine di voci, testimonianze, racconti, disegni e fotografie, il libro prova a disegnare la parabola di quell’avventura e a rappresentarne lo spirito: racconta i pazzi che hanno avuto questa idea, i progetti a cui hanno lavorato, e i sorrisi con cui l’hanno fatto. Intende trasmettere il senso delle parole pronunciate da quegli italiani espatriati, le emozioni dell’incontro sul molo di Genova con gli italiani rimasti in patria e –infine- cos’ha significato arrivare… quand’era già tempo di andare via“.

LEONARDO

“Creiamo ponti, non muri”
(dal Manifesto de Lo Sbarco)

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.