Radio24 | Il Sole 24 ORE

Giovani Imprenditori d’America e d’Italia

Giovani Imprenditori italiani all’estero crescono. E’ questo il leitmotiv della puntata d’eccezione che “Giovani Talenti” vi propone oggi. Ospite sarà il neo Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Jacopo Morelli. Protagonista della puntata  sarà invece Paolo Perazzo, 36enne talento italiano che in Silicon Valley sta sviluppando una propria “start-up” innovativa, il cui futuro appare molto roseo. Paolo ha scelto di presentarsi così ai lettori del nostro blog:

“Paolo Perazzo, nato a Villanova Monferrato, Alessandria: si iscrive a Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Torino nel 1994. Dopo cinque anni di studio molto intensi decide di provare un’esperienza all’estero, per completare la tesi di laurea. Grazie al professore Silvano Gai, ottiene una internship in Cisco Systems, Silicon Valley, California, la più’ prestigiosa compagnia di networking al mondo. Dopo nove mesi e una laurea, subito la prima opportunità: unirsi a un gruppo iniziale di 30-40 persone in una nuova start-up appena fondata, “Andiamo Systems”. Paolo si trova a lavorare in un team eccezionale, costituito da grandi individualità, ma orchestrato in maniera perfetta da leader ricchi di passione e soprattutto grandi motivatori. Un’esperienza unica che gli permette di partecipare alla creazione di una linea di prodotti, MDS 9000, per “Storage Area Networks”, ossia le reti che permettono di memorizzare i nostri dati personali usati quotidianamente da banche, istituti finanziari, servizi di telefonia, ospedali, etc. Terminata la progettazione ingegneristica del prodotto, gli viene chiesto di unirsi al team di product management e marketing, per il lancio sul mercato: senza un titolo scolastico specializzato, senza anni di “gavetta”, Paolo ha la possibilità di lavorare a fianco di MBA delle migliori scuole americane (Wharton, Harvard, MIT) e di coprire un ruolo molto più orientato al business e al marketing. Dopo l’acquisizione di “Andiamo” da parte di Cisco, Paolo diviene con gli anni il responsabile dell’intera linea di prodotti MDS 9000, che fattura ogni anno oltre mezzo miliardo di dollari.

Ma molto altro succede in Silicon Valley in quegli anni: Web2.0, advertising, social networking, soprattutto “mobile”. In parallelo al lavoro quotidiano in Cisco, Paolo e’ incuriosito da queste nuove tematiche “consumer”, sebbene diverse dal suo background. Insieme ad alcuni amici tra California e Italia, Paolo decide allora di fondare SiVola, LLC, una compagnia che si dedica allo sviluppo di applicazioni per smarthphones come iPhone. Creata nel tempo libero e un po’ per gioco, la prima applicazione, iSocialize, diventa subito una top hit nell’Apple app store. Nonostante la competizione di oltre 500.000 applicazioni, iSocialize entra nella famosa Top 100 delle applicazioni più scaricate al mondo: nel 2010 Apple nomina iSocialize tra le 10 migliori applicazioni per social networking, e tra le migliori di tutti i tempi. Probabilmente anche grazie a questo successo, Microsoft nota iSocialize e invita SiVola a diventare partner ufficiale, per sviluppare la stessa idea sul nuovissimo sistema operativo Windows Phone. Grazie a un’operazione di outsourcing in Italia, l’applicazione viene sviluppata in tempi record e annunciata alla stampa da Microsoft stessa. Paolo e’ sempre interessato a discutere nuove idee e a incontrare persone con voglia di cambiare il mondo”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.