Radio24 | Il Sole 24 ORE

Una giovane scienziata nella Top Ten USA

Giovani scienziati che danno lustro all’Italia all’estero. Chiara Daraio, 33 anni, è entrata nella Top 10 degli scienziati “under 40” più promettenti Oltreoceano, stilata dalla rivista Popular Science. Chiara ha realizzato una scoperta molto importante, che lei stessa spiega in questa e-mail che ha inviato ai lettori del nostro blog:

Sono Chiara Daraio, e lavoro come Professore ordinario di Ingegneria Aeronautica e Fisica Applicata presso il California Institute of Technology (Caltech) di Pasadena. Il mio gruppo di ricerca si occupa di progettare, assemblare e testare nuovi materiali con particolari proprietà acustiche e meccaniche. Per esempio, di recente abbiamo creato un materiale che funziona come una lente acustica, e che può focalizzare in maniera efficiente onde sonore di varie frequenze, ottenendo ampiezze di fuoco elevate con grande precisione. La scienza è per me decisamente una grande passione, la vivo da sempre come un hobby più che un lavoro, rendendo così il tempo trascorso in laboratorio o davanti al computer molto piacevole… e produttivo. Della ricerca mi piace la creatività, la libertà di azione, e l’emozione che arriva con ogni piccola scoperta. Dall’Italia non sento di essere fuggita, ma semplicemente ho scelto di vivere in una nazione, l’America, che mi ha dato opportunità uniche per perseguire i miei interessi ed applicarli al meglio. Ora infatti ho un lavoro che mi piace moltissimo e una splendida famiglia. L’ambiente di lavoro in California, ed in particolare al Caltech, è molto stimolante, grazie al fatto che è un’università piccola (con meno di 300 professori e circa 1000 studenti tra tutti i corsi di laurea) che conta 32 premi Nobel, 5 dei quali attivi oggi nel campus. E’ quindi un ambiente molto dinamico e collaborativo, che punta sulla ricerca e offre risorse all’avanguardia. Ma soprattutto, è un ambiente fondato sul rispetto reciproco, l’onestà e la meritocrazia: un buon modello da esportare“.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.