Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Ingegnere agli Antipodi

I feedback sono sempre più positivi: l’Australia appare, nelle parole dei nostri giovani talenti emigrati, come un’isola felice, dove merito e talento vengono premiati – sul serio. Come dimostra la storia di Enrico Cesano, 35enne ingegnere e Fleet Manager per la multinazionale Veolia a Sydney. Enrico racconta così la sua storia ai lettori del blog di “Giovani Talenti”:

Mi chiamo Enrico e sono originario di Saluzzo (Cuneo). Otto anni fa, dopo essermi laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Torino, sono venuto in Australia con un visto “vacanza-lavoro”. Per mantenermi ho lavorato inizialmente come cuoco, fino a quando sono riuscito a trovare lavoro come Project Engineer in una compagnia di ingegneria civile. Ho lavorato in progetti di impermeabilizzazione, rinforzo di strutture e pittura protettiva per navi a Sydney, Melbourne e Brisbane. Nel 2007 sono ritornato nel settore dell’informazione, lavorando per una compagnia che progetta e costruisce sistemi di sicurezza e di analisi del traffico, utilizzando telecamere dotate di intelligenza artificiale. Nel 2008 ho continuato la mia carriera nel settore della gestione di progetti legati alle infrastrutture, in particolare ferrovie, tunnel e ponti. Dal 2010 lavoro per Veolia Water: attualmente ricopro il ruolo di Fleet Manager, e gestisco le sofisticate apparecchiature per la costruzione, l’ispezione e la manutenzione di infrastrutture per l’acqua. Per motivi di lavoro in questi anni ho viaggiato in Nuova Zelanda, Thailandia, Giappone e India: ho avuto la possibilita’ di confrontarmi con altre culture, stili di vita e modi di lavorare”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.