Radio24 | Il Sole 24 ORE

Giovani Talenti nella “rete” di Facebook

Partire da Milano e atterrare, al termine di un’esperienza entusiasmante, nel cuore della Silicon Valley: è la storia di Alberto Tretti e Andrea Vaccari, i due fondatori della start-up Glancee, acquisita nei mesi scorsi da Facebook. L’ultimo caso, in ordine cronologico, di successo dei nostri giovani talenti imprenditoriali in Silicon Valley. Ora sia Alberto che Andrea lavorano a Menlo Park, per l’azienda di Mark Zuckerberg. Nelle parole di Alberto la cronologia di un’altra straordinaria storia di successo, che ci mostra quanto potenziale di capitale umano abbiamo “regalato” -e stiamo regalando- ai nostri maggiori competitors

“Andrea ed io ci siamo conosciuti al Politecnico di Milano, mentre studiavamo Ingegneria Informatica. Durante la specialistica, abbiamo deciso di volare alla University of Illinois a Chicago (UIC) per un programma di doppia laurea, della durata di un semestre. Dopo sei anni negli Stati Uniti non ci si chiede piu’ quando tornare, ma piuttosto quale sara’ la prossima destinazione.

Dopo il master a Chicago, accettai l’offerta di continuare con il dottorato, mentre Andrea riusci’ ad entrare al Massachusetts Institute of Technology e al Santa Fe Institute, dove lavoro’ a progetti poi esposti al MoMA di New York e al Design Museum di Barcellona.

Le nostre strade si incrociarono nuovamente alla UIC, quando Andrea torno’ per il dottorato. Ricchi dell’esperienza delle internship (un assaggio di “corporate America”, io a Motorola, Andrea a Google), decidemmo di lanciarci nel vuoto e fondare una startup, Glancee. Ci vollero due anni di sacrifici e duro lavoro per essere notati in Silicon Valley, ma la svolta arrivo’ a marzo 2012, quando Glancee venne nominata una delle “hottest startups” a South By Southwest, conferenza famosa per aver lanciato aziende come Twitter e Foursquare. A maggio annunciammo l’acquisizione da parte di Facebook, interessata al team e alla tecnologia che avevamo sviluppato.

Glancee e’ stata una incredibile avventura, che ci ha portato dal nostro appartamento da studenti a Chicago, ai lussuosi uffici dei Venture Capitalist in Silicon Valley. Oggi siamo entusiasti di portare avanti le nostre idee dentro Facebook, sviluppando prodotti che vengono usati da un miliardo di persone in tutto il mondo. Domani .. chissà!”

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.