Radio24 | Il Sole 24 ORE

“Io voglio solo un’Italia migliore… e più giovane”

Ricevere lettere come quella di Laura, una delle nostre ascoltatrici più giovani, ripaga di tutto il lavoro fatto in questi anni. Il suo è un inno ai giovani, un inno al talento, un inno al futuro. Dovunque esso sia. Quale modo migliore, di iniziare il mese di aprile di “Giovani Talenti”?

“Sono Laura, ho 17 anni, e appena terminati gli studi vorrei andarmene dall’Italia: siamo arrivati nella situazione più deplorevole che possa esistere, tutto è al degrado, e io non vedo e non trovo il mio futuro.

Preferisco partire per avere esperienze nuove, per poter osservare più da vicino i problemi del mondo. Perché in fin dei conti, tutti i Paesi hanno dei problemi e noi giovani dovremmo risolverli… ma come?

Basterebbe che le persone più grandi di noi ci ascoltassero maggiormente, senza snobbarci alla prima parola detta.

Non voglio vivere ogni giorno felice, questo lo lascio alle persone che sono egoiste, prepotenti e disoneste: io desidererei avere l’opportunità di girare il mondo e descrivere ogni cosa bella ed ogni cosa brutta che c’è.

Purtroppo non posso fare viaggi, trasferirmi all’estero, non posso fare un corso di lingue per potenziare al meglio il linguaggio… non ne ho la possibilità, questo perché non ho fondi, come tutti gli italiani in questo periodo.

Essendo una ragazza che sogna, il mio desiderio più grande è di svegliarmi da questo incubo straziante che divora l’anima ogni minuto, ogni secondo, ritrovandomi con un’Italia migliore e più aperta nel campo dei giovani”.

LAURA

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.