Radio24 | Il Sole 24 ORE

Fare Start-Up a Berlino

Ultima puntata della serie autunnale 2012/2013 di “Giovani Talenti”: vi lasciamo con una storia di ottimismo, speranza e dinamismo. La storia di uno start-upper italiano, che a Berlino sta lanciando la sua scommessa imprenditoriale.

Ospite della trasmissione, un giovane imprenditore che -nella sua Catania- sta costruendo un ecosistema innovativo: vi salutiamo dunque con un immaginario “ponte digitale” Berlino-Catania. Che guarda al futuro. A un Paese finalmente proiettato, almeno così speriamo, nel Terzo Millennio.

A luglio e agosto il blog di “Giovani Talenti” sarà aggiornato con minore regolarità: on air, nei due mesi estivi, saranno trasmesse le migliori puntate dell’ultima stagione, insieme alle interviste più interessanti sui numeri della nuova emigrazione, e alle storie più belle di controesodo dall’estero verso l’Italia. Da settembre la programmazione di “Giovani Talenti” riprenderà regolarmente.

Vi lasciamo ora alla storia della settimana: Marco Vismara, 28 anni, imprenditore innovativo, si presenta così ai nostri ascoltatori/lettori:

“Mi chiamo Marco, ho 28 anni e dal 2009 vivo a Berlino.

Città che mi ha affascinato dal primo giorno in cui sono arrivato, e mi ha dato la possibilità di formarmi professionalmente e arrivare alla creazione e allo sviluppo del mio progetto personale: Lookals – marketplace per le esperienze turistiche in Italia.

Dopo aver studiato lingue al liceo, mi sono iscritto ad Ingegneria Meccanica. Ho messo gli studi ingegneristici in stand-by quando sono atterrato in Germania, dove ho avuto esperienze lavorative di diverso genere: da traduzioni tecniche per un’agenzia aerospaziale al marketing e pubblicità, passando per le risorse umane, fino ad arrivare ad oggi.

I diversi anni passati in questo ecosistema giovane e dalle vedute aperte ha fatto sì che mi formassi non solo professionalmente, ma anche personalmente, portandomi ad entrare in contatto con il mondo intero, e potendomi così confrontare con persone straordinarie su vari aspetti – lavorativi e non.

Oggi, dovessi tornare al 2009, rifarei sicuramente tutte queste esperienze e mi piacerebbe, un domani, poterle condividere con l’ecosistema italiano”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.