Radio24 | Il Sole 24 ORE

L’ingegnere che provò a tornare…

Andata, ritorno… e di nuovo andata. Possiamo riassumere così la storia di Andrea Cremese, ingegnere  che ha provato a dare una seconda chance al suo Paese. Portandosi dietro anche la moglie straniera. Vi lasciamo immaginare come sia andata a finire.

Andrea è il protagonista della puntata di oggi di “Giovani Talenti”. Si presenta così ai lettori del blog:

“Sono Andrea, 31 anni (wow, come corrono!), nato e cresciuto a Udine, Laurea in Ingegneria Meccanica, membro dell’albo Inglese degli Ingegneri Meccanici, 7 anni di esperienza nel progetto di grattaceli vetrati in vari continenti, attualmente commerciale tecnico per una multinazionale del settore.

Da sette mesi vivo a New York con mia moglie e il mio Greyhound Dagny. In precedenza ho vissuto a Londra (4+ anni) e Hong Kong (1 anno). E per uno sventurato anno sono riuscito a soddisfare il mio sogno ed a tornare in Italia.

Sono emigrato due volte: la prima in cerca di esperienza e per curiosità, la seconda in fuga da una nazione in cui non vedevo grandi prospettive. La prima temporaneamente e con la voglia di tornare, la seconda definitivamente senza speranza di tornare.

Nella mia sfortunata esperienza italiana mi sono scontrato con una profonda inerzia, che sembra combattere il cambiamento per preservare lo status quo, insieme ad una carenza di opportunità e di assunzione di responsabilità (sembra di essere nella Rivolta di Atlante di Ayn Rand). La crisi attuale non aiuta le prospettive, ma non serva da scusante.

Un grande rammarico: aver perso molto tempo ed energie per il desiderio di tornare a vivere in Italia ed, eventualmente, aver avuto la possibilità e la forza di tornare. Un altro grande rammarico: come gli italiani siano apprezzati internazionalmente per la laboriosità e la caparbietà, ma come sembri impossibile cambiare la situazione della loro nazione”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!



Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.