Radio24 | Il Sole 24 ORE

Il Conformismo che uccide il Talento

Grazie a Marco, professore universitario che ha preso tastiera e mouse per scriverci, inviandoci questo interessante contributo, che analizza un aspetto forse nascosto, ma assolutamente da non sottovalutare, nel discorso relativo alla valorizzazione del talento.

E colpisce al cuore uno dei mali imprescindibili della società italiana. L’eccesso di conservazione e conformismo. Nei decenni hanno completamente messo KO il dinamismo sociale.  Sarà anche per questo che l’Italia è ormai fuori dal G8, per dimensione dell’economia?

“Sono un vecchio professore universitario – insegno Filosofia. Molti anni fa studiavo all’estero – facevo un PhD a Oxford – e stupidamente sono tornato in patria, dando retta a chi mi diceva “Torna, altrimenti non troverai mai più un posto in Italia”.

Ho trovato molto interessante la vostra trasmissione di sabato scorso. I ragazzi che abbiamo sentito si lamentavano del poco riconoscimento che hanno oggi in Italia il merito e la competenza. Verissimo.

Ma forse c’è qualcosa di più profondo e di più grave. E’ troppo raro che un ragazzo, in qualunque campo, si senta dire “Bravo! Sei dotato per fare quello che stai facendo. Va’ avanti!”. Anche quando non si tratta di assegnare posti o risorse materiali (che troppo spesso sono distribuite solo nell’interesse di chi le assegna), l’incoraggiamento è essenziale. E’ una condizione necessaria perché i ragazzi facciano qualcosa con entusiasmo. E l’entusiasmo, a sua volta, è condizione necessaria per avere idee nuove, che sono la cosa che più ci manca – ben più dei finanziamenti e dei posti.

Distribuire incoraggiamento in modo responsabile – non in modo facile e indiscriminato, a tutti – richiede discernimento e soprattutto coraggio. Da noi c’è un forte conformismo: si approva e si incoraggia solo quello che si pensa che gli altri approvino e incoraggino. Abbiamo bisogno di più coraggio e di più individualismo”.

MARCO

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.