Radio24 | Il Sole 24 ORE

A Bruxelles per Ripartire

Sette fratelli: quattro di loro vivono all’estero. Nasce in un background famigliare molto particolare la storia di Stella Biondi, 34enne Project Officer in un’agenzia della Commissione Europea, a Bruxelles. Stella approda nella capitale UE dopo anni di precariato in Italia. Precariato utile sì ad arricchire il suo curriculum, ma in grado di offrirle ben poche prospettive. A Bruxelles ha finalmente scoperto il significato della parola “valorizzazione” (dei giovani).

Stella si presenta così ai lettori del blog di “Giovani Talenti”:

“Sono Stella Biondi, nata 34 anni fa in una numerosa famiglia romagnola. Parlo correntemente e senza accenti 4 lingue (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo), bene il Tedesco e dopo avere lavorato per tanti anni con la Russia ho deciso di impararne la lingua, che sto perfezionando. Ho 15 anni di esperienza professionale alle spalle, di cui 11 in project management.

La mia storia professionale è iniziata senza studi universitari alle spalle: ho scalato faticosamente la strada delle amministrazioni italiane, finché non ho trovato il lavoro in cui eccello: la gestione di progetti universitari a finanziamento europeo.

Questo mi ha dato la forza di iscrivermi all’università in un secondo momento, e laurearmi a Bologna in Economia e Commercio – gestione enti pubblici, completando così le conoscenze tecnico–professionali già acquisite sul campo.

Dopo un’esperienza pluriennale in project management e 5 anni di collaborazioni co.co.co. come project leader in una università italiana, nel 2009  -a causa delle recenti leggi finanziarie- non ho potuto rinnovare il mio contratto di collaborazione a progetto… e mi sono ritrovata su una strada.

Ho allora partecipato e vinto un concorso come project officer a tempo determinato alla Commissione Europea a Bruxelles, dove mi sono trasferita senza indugio e ho continuato a specializzarmi mentre lavoravo: ho studiato part-time e ho completato un master dell’università di Louvain-la-Neuve in Studi Europei – Relazioni Esterne dell’Europa.

Dopo quasi 5 anni come agente contrattuale nelle istituzioni europee ho appena vinto un nuovo concorso come funzionario europeo a tempo indeterminato”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.