Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Economista in Costa d’Avorio

“Giovani Talenti” sbarca oggi in Africa, per raccontarvi la storia di un giovane connazionale, che ha compiuto, a neppure 40 anni, una straordinaria carriera internazionale: perché all’estero avere i capelli bianchi non è una condizione necessaria, per poter crescere e maturare professionalmente.

Emanuele Santi, 37enne economista al lavoro per la Banca Africana di Sviluppo, si presenta così agli ascoltatori di “Giovani Talenti”:

“Classe 76, sono Chief Economist per l’Africa occidentale presso la Banca Africana di Sviluppo con sede ad Abidjan (Costa d’Avorio), dove mi occupo della strategia di intervento e degli studi economici dell’organizzazione su 14 Paesi.

Racconterò un percorso tutto internazionale, iniziato all’età di 17 anni con un imprevisto soggiorno studio negli Stati Uniti, che mi ha lanciato oltre i confini – per sempre.

Dopo gli studi svolti tra Stati Uniti, Belgio, Austria e Italia, e una breve esperienza con la FOSCIV, una rete di ONG italiane sulla campagna di riduzione del debito Jubilee 2000, approdo giovanissimo alla Banca Mondiale a Washington, per 6 anni, uno dei quali passati sul campo in Ghana, dove lancio una nuova ‘practice’ di analisi di rischio socio-politico dei progetti.

Nel 2007 la mia passione per il Continente Nero mi spinge a unirmi alla Banca Africana, dove mi occupo di dossier importanti quali la ricapitalizzazione della banca, la gestione della strategia di intervento sulla Tunisia post-rivoluzionaria, e -più recentemente- la creazione di un nuovo fondo di risposta all’emergenza Sahel.

Alle spalle un’esperienza professionale in oltre 25 paesi, la conoscenza di 5 lingue, e 2 figli nati in giro nel mondo, quelli che definisco come i miei ‘most successful projects’.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!


Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.