Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Ingegnere nella Meritocrazia Anglosassone

“Partite!” E’ un invito a lasciare l’Italia, quello che lancia dalle colonne di questo blog Nicola Arnoldi, 32enne ingegnere per il provider britannico BSkyB a Londra. Nicola è il protagonista della puntata di oggi di “Giovani Talenti”: un passato di “sopravvivenza” in Italia, con un lavoro che non ne valorizzava le potenzialità. Un presente di piena soddisfazione professionale in Gran Bretagna…

Nicola si presenta così ai lettori del nostro blog:

“Mi chiamo Nicola Arnoldi, nato a Trento 32 anni fa. Dopo una Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni ottenuta presso l’Università di Trento nel 2007, comincio la mia carriera professionale in Italia, cambiando due lavori sempre nel settore dell’ICT. Finisco con l’essere impiegato presso un piccolo service provider trentino, dove mi occupo della gestione di una rete di telecomunicazioni IP.

E’ il lavoro che ho sempre sognato di fare e il rapporto coi colleghi è eccellente. Metto quindi da parte i pensieri costanti che non mi fanno essere completamente soddisfatto della mia situazione.

Sento di poter fare di più, sento che le mie capacità sono bloccate, non sfruttate, per non dire ignorate. Il “sistema italiano” è dappertutto e condiziona la giornata lavorativa da mattina a sera.

Ironia della sorte, nella primavera del 2012, dopo il conseguimento di una certificazione tecnica riconosciuta a livello internazionale, ricevo una proposta di lavoro da BSkyB (la “cellula” inglese di Sky, che in UK è il secondo più grande ISP).

Dopo una fittissima serie di colloqui che mi mettono a dura prova, prendo la decisione: mi trasferisco.

Ed è così che dall’ottobre del 2012 lavoro come IP Network Designer presso il dipartimento di progettazione di rete di uno dei più grandi operatori di telecomunicazioni d’Europa.

Comincio ad apprezzare la semplicità e l’efficacia delle parole: trasparenza, merito, responsabilità. E la mia iniziale intenzione di ritornare, si fa via via più debole.

Partite!

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!



Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.