Radio24 | Il Sole 24 ORE

Giovani Talenti che rimangono…

Dopo la raffica di lettere di protesta sul pasticcio di Controesodo, di cui vi abbiamo ampiamente dato conto nelle scorse settimane, prendiamo un po’ di fiato, e vi proponiamo la missiva del nostro ascoltatore Daniele, che ci ricorda come sia importante non dimenticare coloro che restano in Italia…:

“Pur rimanendo dell’idea che la fuga dei cervelli sia un grave problema che riguarda molti di noi, ritengo non venga valorizzata abbastanza la realtà di coloro che rimangono perché non vogliono -o non possono- espatriare. E combattono, anche solo per sopravvivenza, contro un’effettiva mediocrità professionale del nostro Paese. 

Per quanto complessa come scelta, e senza la minima intenzione di sminuire storie di molti espatriati per disperazione, ho l’impressione che spesso venga proposta come “la soluzione”, prima ancora di provarci e impegnarsi veramente qui, già sfiduciati dalle molteplici storie di chi ha realmente incontrato forti e oggettive resistenze sul nostro territorio.

Si può fare, si deve fare! È difficile – ma è il solo modo per cambiare le cose”.

DANIELE

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.