Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Astrofisico sulla East Coast USA

Nell’ultima puntata pre-natalizia di “Giovani Talenti” vi portiamo nello spazio: lo facciamo con la storia di Francesco Tombesi, astrofisico italiano in forza alla Nasa, negli USA.

***Vi ricordiamo che il 26 dicembre e 2 gennaio vi proporremo alcune delle migliori storie di “Giovani Talenti”, andate in onda nel corso del 2015. Le nuove storie tornano come sempre a partire dal 9 gennaio.

BUONE FESTE… e ora l’autopresentazione di Francesco:

“Francesco Tombesi, 33 anni, conseguiti gli studi a Bologna, da sei anni e’ negli Stati Uniti a Washington, DC, come astrofisico nel X-ray Astrophysics Laboratory del centro NASA – Goddard Space Flight Center e ricercatore presso la University of Maryland.

Francesco e’ uno dei maggiori esperti mondiali nello studio dei “venti” prodotti dai buchi neri supermassicci e della loro influenza sull’evoluzione delle galassie. Ha pubblicato un importantissimo articolo nel 26 Marzo 2015, che e’ apparso come “cover story” di Nature, la rivista scientifica più importante del mondo, ed e’ stato oggetto di comunicati stampa congiunti della NASA, l’Agenzia Spaziale Europea, l’Agenzia Spaziale Giapponese e l’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Questa ricerca ha dimostrato, attraverso l’incrocio dei dati raccolti da due telescopi spaziali, gli effetti dei venti emessi dai buchi neri sulla formazione delle nuove stelle all’interno delle galassie. Francesco collabora al progetto del satellite scientifico ASTRO-H dell’Agenzia Spaziale Giapponese e NASA, che verra’ portato in orbita all’inizio del 2016.

Inoltre e’ parte del progetto Athena dell’Agenzia Spaziale Europea, con lancio in orbita nel 2028. Francesco e’ stato insignito del “2015 Robert H. Goddard Award” al NASA/GSFC, del premio nazionale “Gentile da Fabriano 2015”, del “2014 NASA Astrophysics Science Division Peer Award” al NASA/GSFC e del “2014 Early Career Research Scientist Prize for Excellence” alla University of Maryland”. 

 

Francesco Tombesi

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.