Radio24 | Il Sole 24 ORE

In Erasmus a Oviedo

Irrompe -proprio nel pieno delle celebrazioni per il suoi 30 anni- Erasmus, all’interno di “Giovani Talenti”. Lo facciamo con la storia di Giorgia Capretti, 24enne studentessa attualmente in Spagna, a Oviedo, con un programma collegato proprio a Erasmus+.

Giorgia, che potrebbe scrivere un libro sul programma di scambio studentesco europeo, avendone sperimentato in prima persona diverse tipologie, si presenta così agli ascoltatori di “Giovani Talenti”:

Sono Giorgia, una giovane 24enne in giro per l’Europa da un po’ di anni, in cerca di emozioni, di brividi e soprattutto di trovare quel posto, ovunque sia, che mi faccia pensare “qui voglio rimanere”.

Nata a Torino nel 1992, ma residente in un piccolo paese in provincia di Ascoli Piceno.

Ho frequentato il liceo linguistico e ho sempre avuto la passione per i viaggi e per le culture lontane, diverse dalla mia. Mi piacciono le lingue straniere, per questo motivo parlo fluentemente quattro delle lingue più conosciute quali l’inglese, il francese, lo spagnolo e il portoghese.  Le ho studiate sui libri scolastici, alle volte controvoglia, tutte quelle regole non mi entravano proprio in testa! Ma poi, tutto è cambiato con l’Erasmus. Sono partita e quelle lingue le ho viste in maniera diversa. Non erano più delle semplici materie da studiare, ma un modo di comunicazione: un modo per approcciarmi al mondo, un mondo diverso dal mio.

Sono laureata alla triennale in Scienze del Turismo, e ora frequento la specialistica con Doppio titolo spagnolo in International Tourism and Destination Management presso l’Università di Macerata.

Come avrete ben capito, mi ritengo cittadina del mondo, non semplicemente per i viaggi, o perché studio e lavoro all’estero, ma perché non ho più barriere, non vedo limiti tra me e quello che mi capita di fronte, vedo le persone, osservo il mondo e quello che mi circonda allo stesso modo, una cosa sola“.

capretti

Vi aspetto alle 13.30 (CET) sulle frequenze di Radio 24 – Stay tuned!

 

 

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.