Radio24 | Il Sole 24 ORE

“Voglio esplorare il mondo”

Che bella, la lettera della nostra giovane ascoltatrice Nora: bella, perchè da un lato ci comunica tutta la sua freschezza e voglia di esplorare il mondo – come tanti ragazzi e ragazze della sua età.

Dall’altra, in perfetta linea con la “mission” di “Generazione Mobile”, ci parla di un programma che potrebbe interessare molti nostri lettori e ascoltatori.

Ce lo spiega la stessa Nora:

“Ciao, sono Nora. Sarei felice di raccontarvi un’esperienza internazionale che ho avuto l’opportunità di cogliere e vivere quest’anno, con l’intento di incoraggiare altri giovani studenti delle scuole superiori come me.

All’inizio dell’anno scolastico è stato presentato nel mio liceo un programma chiamato “NHSMUN (National High School Model United Nations) – Studenti ambasciatori alle Nazioni Unite”, che permette a studenti provenienti da tutto il mondo di partecipare a giornate di simulazione del funzionamento dell’ONU a New York. La partenza, preceduta da 30 ore di corso focalizzate su diverse discipline quali geopolitica, storia contemporanea, diritto internazionale e quant’altro e da ulteriori ore di lavoro individuale, ha permesso a me e a molti altri ragazzi di vivere in prima persona il mondo della diplomazia internazionale, permettendoci di comprendere al meglio il mondo in cui viviamo e molte altre realtà.

Un’esperienza del tutto nuova e ben distante dalle comuni vacanze studio. Oltre ad un notevole miglioramento del mio inglese – da tutti i punti di vista – mi ha insegnato un sacco di importanti lezioni sia a livello personale che didattico. Ho realizzato quanto avere un profilo internazionale sia oramai indispensabile e ho realizzato quanto sia alta la competitività che mi attenderà al termine del mio percorso di studi. Ho acquisito una maggiore consapevolezza delle mie capacità e ho avuto l’opportunità di legare con molti studenti provenienti da diverse aree del globo. Ultimo ma non meno importante, questa esperienza ha fatto nascere in me la voglia di esplorare il mondo, sia come viaggiatrice che in futuro nel campo del lavoro, senza pormi nessun limite, aprendo la mia mente verso il nuovo“.

NORA

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.