Radio24 | Il Sole 24 ORE

Lavorare a Barcellona

Claudio Cappucci, 35 anni, sarà il “Testimone” -oggi- di “Generazione Mobile”, in onda alle 13.30 (CET).

“Generazione Mobile” è il primo passaporto radiofonico valido per l’espatrio.

La puntata odierna si focalizzerà in particolare sulle opportunità di lavoro e stage a Barcellona. Faremo anche il punto su: i bandi per studiare all’estero per i figli dei dipendenti pubblici, gli European Employers Days della rete Eures, e vi spiegheremo come progettare un futuro di vita e lavorativo nell’università in Brasile.

Claudio Cappucci si presenta così, agli ascoltatori di “Generazione Mobile”:

Sono Inside Sales Director Southern Europe e Inside sales director Barcelona HUB. Gestisco un totale di 600 Inside sales executives per una grande multinazionale. 

35 anni, sono nato a Firenze nel 1982, da madre Iraraniana e padre Italiano. Ho studiato a Milano alla Bocconi Economia aziendale laureandomi nel 2005, Master nel 2008 in Marketin presso la LIUC. 

In Spagna dal 2007, inizio del mio Erasmus. Ho lavorato in Canada, USA, UK, Italia e Spagna. 

Non mi ritengo un cervello in fuga, sono partito per trovare il posto dove arricchire la mia cultura e poter capire quale fosse il mio talento.

Cosa ha cambiato la mia vita? Capire che siamo gli unici responsabili delle nostre azioni, oltre a condividere casa con piú di 50 persone, di nazionalitá e culture diverse“.

cappucci

Vi aspetto alle 13.30 (CET) su Radio 24

ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI GENERAZIONE MOBILE:

Studiate/lavorate/siete imprenditori all’estero? E siete “under 40”? Avete una storia da raccontare e consigli preziosi da dare per cogliere opportunità oltreconfine, sfruttando le occasioni di mobilità internazionale? Scrivete a: generazionemobile@radio24.it 

Oppure, avete domande da porre su come studiare/fare stage/lavorare/avviare start-up all’estero? Inviatele a: generazionemobile@radio24.it 

Infine, avete un sito/blog all’estero, nel quale fornite consigli pratici su come trasferirsi nel vostro attuale Paese di residenza? O avete scritto un libro su questo tema? Segnalateci tutto, sempre a: generazionemobile@radio24.it 

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.