Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Erasmus in Polonia

Il tema Erasmus, che affrontiamo spesso a “Generazione Mobile”, tiene banco nelle lettere che inviate quotidianamente a generazionemobile@radio24.it

Questa, davvero interessante, ce l’ha mandata il nostro ascoltatore Marco, che ringraziamo per la bella testimonianza:

“Il mio Erasmus a Varsavia è durato 6 mesi, da settembre 2016 a febbraio 2017, il periodo forse più difficile che la Polonia abbia da offrire, l’inverno.

Inizialmente ambientarsi nella fredda Varsavia non è facile. Diciamo che da Italiano, la freddezza emotiva polacca si sente a distanza. Fortunatamente, essendo studente, le persone frequentate sono nella stessa condizione e quindi ci si aiuta.

Dopo un primo periodo di innesto, devo dire che Varsavia mi ha regalato moltissimo. A partire dalle cene in ristorante a 5€, per finire ai locali per studenti a 1€ d’ingresso.

Ma oltre ai meri divertimenti giovanili, ricorderó per sempre i viaggi in treno di ore ed ore a pochissimi zloty. La Polonia è immensa, e grazie a questa caratteristica offre moltissime mete affascinanti: da Danzica ed il suo porto, al molo in legno di Sopot; dalla bellissima Cracovia alla colorata Breslavia.

In poche parole, se liberi da pregiudizi, e pronti ad uscire dalla propria “comfort zone”, la Polonia puó proprio fare al caso vostro“,

MARCO

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.