Radio24 | Il Sole 24 ORE

Una Carriera nelle Università USA

Carlo Prato, 35 anni, sarà il “Testimone” -oggi- di “Generazione Mobile”, in onda alle 13.30 (CET).

“Generazione Mobile” è il primo passaporto radiofonico valido per l’espatrio.

La puntata odierna si focalizzerà in particolare sulle opportunità di lavoro all’interno delle università americane.

Il bando per svolgere tirocini alla Nato (Bruxelles) è al centro di “Toolbox”, la nostra cassetta degli attrezzi. Nello spazio “Job Abroad” vi racconteremo le migliori offerte di lavoro internazionale, attraverso il network monitorato da Face4Job. Infine, in “Internet Point”, focus sulle opportunità di espatrio (vita, lavoro e studio) in Cina, grazie ad un network di italiani emigrati in Estremo Oriente.

Carlo Prato si presenta così, agli ascoltatori di “Generazione Mobile”:

Dal 2016, sono Assistant Professor (ricercatore universitario) nel dipartimento di Scienze Politiche della Columbia University, dopo quattro anni con lo stesso titolo alla School of Foreign Service della Georgetown University.

Ho lasciato l’Italia nel 2007 per fare un dottorato di ricerca in economia alla Northwestern University, che ho conseguito nel 2012. La mia ricerca utilizza la teoria dei giochi e la statistica per studiare il funzionamento delle istituzioni politiche. In particolare, mi interesso di elezioni, leggi elettorali e istituzioni legislative“.

prato

Vi aspetto alle 13.30 (CET) su Radio 24

ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI GENERAZIONE MOBILE:

Studiate/lavorate/siete imprenditori all’estero? E siete “under 40”? Avete una storia da raccontare e consigli preziosi da dare per cogliere opportunità oltreconfine, sfruttando le occasioni di mobilità internazionale? Scrivete a: generazionemobile@radio24.it 

Oppure, avete domande da porre su come studiare/fare stage/lavorare/avviare start-up all’estero? Inviatele a: generazionemobile@radio24.it 

Infine, avete un sito/blog all’estero, nel quale fornite consigli pratici su come trasferirsi nel vostro attuale Paese di residenza? O avete scritto un libro su questo tema? Segnalateci tutto, sempre a: generazionemobile@radio24.it 

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.