Radio24 | Il Sole 24 ORE

“HELP: Come ottenere un visto di lavoro per il Canada?”

Oggi diamo spazio alla lettera del nostro ascoltatore Michele, che cerca indicazioni pratiche su come ottenere un visto di lavoro canadese, ponendo un dilemma estremamente concreto: avete indicazioni per lui? Potete aiutarlo con suggerimenti pratici?

Scrivete a generazionemobile@radio24.it , provvederemo a girare le vostre lettere a Michele.

Buongiorno,

mi chiamo Michele, vi scrivo per chiedervi la soluzione (se una ce n’è) riguardo la possibilità di ottenere un visto di lavoro canadese.

La mia attuale condizione e’ questa: vivo e lavoro in Italia e vorrei trasferirmi in Canada.

Per emigrare e cercare lavoro in Canada bisogna essere in possesso di un visto di lavoro.

Vi sono due tipologie di visto: 

Express Entry: non rientro nelle professioni ricercate e questo fa si che, se non sono in possesso di una offerta di lavoro da parte di un datore canadese, non sono “eligible” per l’Express Entry.

Temporary work permit: anche in questo caso dovrei essere in possesso di una offerta di lavoro, come riporta il sito ufficiale canadese : “You should apply as soon as you receive written evidence of your job offer or contract of employment and your LMIA from ESDC”.

Se mi recassi direttamente in Canada per cercare lavoro, avrei piu’ possibilita’ rispetto a farlo da remoto, dall’Italia, ma, senza un visto lavorativo la legge canadese vieta persino di tenere dei colloqui di lavoro (il datore di lavoro può essere severamente multato se precedentemente al colloquio non è richiesto il visto all’interessato). 

Per la serie: viene prima l’uovo o prima la gallina? Credo che questo sia assurdo e inaccettabile.

Nella speranza di ricevere un vostro supporto“,

MICHELE

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.