Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un Erasmus in Portogallo

Giulia Alongi, 23 anni, sarà la “Testimone” -oggi- di “Generazione Mobile”, in onda alle 13.30 (CET).

“Generazione Mobile” è il primo passaporto radiofonico valido per l’espatrio.

La puntata odierna si focalizzerà in particolare sulle opportunità di Erasmus sul lungo periodo – nello specifico in Portogallo.

Le opportunità di lavoro e tirocinio tra Europa e resto del mondo sono al centro di Toolbox, la nostra “cassetta degli attrezzi” radiofonica. Nello spazio “Job Abroad” vi racconteremo le migliori offerte di impiego in Europa, grazie ad Eures Italia. Infine, in “Internet Point”, spazio alle lettere che inviate settimanalmente a generazionemobile@radio24.it , con le vostre richieste di informazioni.

Giulia Alongi si presenta così, agli ascoltatori di “Generazione Mobile”:

Sono Giulia Alongi, Studentessa al quinto anno di ingegneria edile-architettura di Palermo ma ormai da settembre 2017 ho intrapreso l’esperienza dell’ Erasmus+ in Portogallo, Coimbra.

L’ Erasmus è un progetto europeo che ti permette di intraprendere un periodo di mobilità all’estero, dandoti l’opportunità di studiare in una università europea, conoscere una nuova lingua (per me il portoghese), migliorare il tuo inglese, ma soprattutto conoscere nuove persone provenienti da nazioni e continenti differenti, dunque confrontarsi con altre culture.

L’esperienza Erasmus per uno studente di ingegneria edile-architettura è una scelta quasi obbligata. Decisi di provarci, in ogni caso è possibile ritornare e nessuno ti obbliga a rimanere, quindi in pieno spirito Erasmus partii: ben presto Coimbra diventò l’esperienza più bella della mia vita.

Se dunque posso dare un consiglio a tutti i ragazzi che hanno delle perplessità sull’intraprendere o meno questo percorso è: fate le valigie e partite per l’avventura, non ve ne pentirete!.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) su Radio 24

ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI GENERAZIONE MOBILE:

Studiate/lavorate/siete imprenditori all’estero? E siete “under 40”? Avete una storia da raccontare e consigli preziosi da dare per cogliere opportunità oltreconfine, sfruttando le occasioni di mobilità internazionale? Scrivete a: generazionemobile@radio24.it 

Oppure, avete domande da porre su come studiare/fare stage/lavorare/avviare start-up all’estero? Inviatele a: generazionemobile@radio24.it 

Infine, avete un sito/blog all’estero, nel quale fornite consigli pratici su come trasferirsi nel vostro attuale Paese di residenza? O avete scritto un libro su questo tema? Segnalateci tutto, sempre a: generazionemobile@radio24.it 

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.