Radio24 | Il Sole 24 ORE

Aprire una Start-Up in Olanda

Giovanni Pazienza, 38enne startupper in Olanda, sarà il “Testimone” -oggi- di “Generazione Mobile”, in onda alle 13.30 (CET).

“Generazione Mobile” è il primo passaporto radiofonico valido per l’espatrio.

La puntata odierna si focalizzerà in particolare sulle opportunità di avviare un’impresa innovativa nei Paesi Bassi.

Torna in “Toolbox” lo spazio dedicato ai consigli pratici, stavolta centrati interamente sul ventaglio di visti utili per avviare il vostro “sogno americano”, insieme ad un rappresentante del Consolato USA di Milano. Nello spazio “Job Abroad” vi racconteremo i Paesi e le professioni più attrattive, insieme ad Alessio Romeo di Face4Job. Infine, in “Internet Point”, ci trasferiamo in Cina, con la consueta rubrica “L’Ideogramma” a cura di Emanuela Verrecchia.

Giovanni Pazienza si presenta così, agli ascoltatori di “Generazione Mobile”:

Sono Giovanni e ho passato più di un terzo dei miei 38 anni di vita in giro per il mondo: sono stato studente a Barcellona, in Inghilterra, e in California, ricercatore in Ungheria, professore in Tennessee, ed infine imprenditore in Olanda, dove vivo ormai da sei anni. Ho studiato Ingegneria Elettronica e mi sono specializzato in reti neurali, ma sono una persona molto curiosa e questo mi ha portato a lavorare in tantissimi campi.

Dopo aver fondato una società di consulenza e una start-up di robotica applicata all’ambiente, da qualche mese mi sono dedicato a un nuovo progetto: collaborare con YES!Delft, il più importante incubatore di imprese europeo, per mettere su un programma per finanziare le nostre 100 e più startups.

Cosa vuol dire? Ogni giorno parlo con gli imprenditori, ma anche con investitori, banche, burocrati, e sognatori, un po’ come me. Cerco di capire cosa vuole ciascuno di loro per por renderlo realtà il prima possibile. Le cose stanno andando bene e speriamo di esportare il modello all’estero, anche in Italia.

L’Olanda è un paese molto bello che ti permette di realizzare i tuoi sogni, qualunque essi siano (ecco, forse non quello di essere uno scalatore!). La società è molto dinamica e non esistono gerarchie. La tua opinione verrà sempre ascoltata e puoi permetterti di dire al tuo capo che sta sbagliando. Un ufficio non è degno di tal nome se non ha il biliardino e alle 5 del venerdì si smette di lavorare per prendere una birra tutti insieme.

Consigliato a tutti coloro che hanno ambizione e voglia di fare. Sconsigliato a tutti coloro che cercano calore umano, o semplicemente calore… qui la temperatura va raramente oltre i 25 gradi!

Spero di riuscire a trasmettere il mio entusiasmo agli ascoltatori di Radio 24 e chissà, magari incoraggiarne qualcuno a fare un’esperienza nel paese dei mulini a vento“”.

Vi aspetto alle 13.30 (CET) su Radio 24

ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI GENERAZIONE MOBILE:

Studiate/lavorate/siete imprenditori all’estero? E siete “under 40”? Avete una storia da raccontare e consigli preziosi da dare per cogliere opportunità oltreconfine, sfruttando le occasioni di mobilità internazionale? Scrivete a: generazionemobile@radio24.it 

Oppure, avete domande da porre su come studiare/fare stage/lavorare/avviare start-up all’estero? Inviatele a: generazionemobile@radio24.it 

Infine, avete un sito/blog all’estero, nel quale fornite consigli pratici su come trasferirsi nel vostro attuale Paese di residenza? O avete scritto un libro su questo tema? Segnalateci tutto, sempre a: generazionemobile@radio24.it 

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.